Le novità di Google per le campagne di Ricerca nel 2020

[spr

Prima novità interessante sono le image extensions Estensioni immagini. Utilizzando questa estensione è possibile visualizzare una immagine in basso a destra dell’annuncio. L’immagine deve essere quadrata. è una open beta disponibile a livello globale se si targettizza la lingua inglese, spagnolo e potoghese. Ovviamente è indicata agli advertisers che hanno prodotti o servizi facilmente rappresentabili visivamente. Disponibile solo per mobile. Google afferma che chi lo ha già provato ha registrato un aumento del CTR del 10%. Best practice è quella di fornire almeno 3 immagini.

Una variante della image extension sono le dynamic image extension. L’unica differenza con la precedente è che invece di fornire le immagini a google, google cerca e utilizza le immagini che ritiene rilevanti direttamente dalla landing page. Disponibile solo per campagne che targetizzano la lingua inglese. Ovviamente si possono Controllare e rimuovere le immagini che Google utilizzerà nell’annuncio.

U’altra openBeta sono le explanations (spiegazioni) Molto semplicemente Google fornirà informazioni sul motivo per cui alcune metriche hanno registrato variazioni importanti nelle performance.

Google fornirà anche un servizio di traduzione delle campagne di ricerca. La traduzione riguarderà in realtà campagne search, display e UAC, dalle keywords agli annunci. Non ci sono costi per l’advertiser, questi costi verranno coperti da Google. Ovviamente il requisito è che la campagna nella nuova lingua e che parta subito con un determinato budget. Non ci sono indicazioni riguardo l’ammontare di questo budget, probabilmente verranno valutati di caso in caso dagli account manager.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disponibile anche su:

Iscriviti alla newsletter