[Case Study] Perché le campagne Brand sono importanti

Questo case study permette di capire perché è importante avere questo tipo di campagne e perché è fondamentale testare prima di prendere una decisione definitiva.

Guardiamo il caso adesso.

La domanda alla quale cercavamo la risposta era: I risultati organici sono in grado di intercettare tutto il traffico, rendendo cosi inutili le campagne Google Ads? In particolare il cliente voleva capire se poteva risparmiare parte del budget nel mercato inglese e francese.

Per questo abbiamo proposto di pausare la campagna con il brand usato come termine di ricerca in corrispondenza esatta in entrambi i mercati. Incredibilmente i risultati sono stati completamente opposti. Mentre in Francia il traffico organico ha raccolto il traffico precedentemente derivante da Google Ads, in UK la perdita di traffico e di conseguenza di ordini e di entrate. Cerchiamo quindi di analizzare i motivi per cui il test ha fornito risultati opposti e alla fine vi dirò la reazione del cliente e la strategia concordata.

In entrambi i mercati, il primo risultato organico era il sito dell’azienda. Le grandi differenze però erano 3:
sul mercato inglese l’azienda non era l’unica a usare il proprio brand come termine di ricerca. pausando questa attività ha dato semplicemente via libera ai concorrenti a farlo in maniera ancora più aggressiva
il nome del brand sul mercato inglese era anche il nome generico di un prodotto risultando quindi in un nome del brand meno forte
il terzo punto che si collega alla questione del nome del brand meno forte è che negli anni precedenti in inghilterra l’azienda aveva fatto dei passi falsi, indebolendo il brand che già da tempo soffriva di una calo di volumi di ricerca.

La decisione per il mercato inglese è stata ovvia. Riattivare immediatamente la campagna per supportare il brand nella lotta contro i concorrenti.

A qualcuno potrebbe risultare sorprendente che la stessa strategia è stata adottata anche per il mercato francese, dove il traffico organico si era comportato bene. Perché quindi le campagne brand sono state riattivate anche li?

è stata un’azione di difesa preventiva. Non dare lo spazio al cliente neanche di pensare di poter entrare in quelle aste. Infatti un investimento contenuto (dato il basso CPC e l’altissimo ritorno delle campagne brand) permetteva di mettere al sicuro l’azienda.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disponibile anche su:

Iscriviti alla newsletter